Filtra per

falanga eshop

Acari

Gli acari sono tra i più antichi gruppi di animali terrestri, riconosciuti in fossili di 400 milioni di anni fa, e sono distribuiti in tutto il mondo, particolarmente abbondanti nelle zone costiere. L'intervallo di temperatura per la riproduzione è molto ampia, anche se la temperatura ottimale è di 25°C. Gli acari abbondano soprattutto in luoghi con tanto verde, tra i prodotti di scarto in decomposizione e in associazione con muschi e licheni. Tra gli acari dannosi per le piante il più noto è il ragnetto rosso.

I danni causati dagli acari nelle piante possono essere di due tipi:

Meccanici: dovuti all'alimentazione delle larve, ninfe e adulti. I danni consistono principalmente in lesioni nell'epidermide delle foglie (inizialmente sul lato inferiore) e nella frutta. Le zone colpite sbiadiscono e poi si necrotizzano.
Malformazioni e crescite anomale: si può causare una deformazione di foglie a causa di attività di alimentazione, oppure un invecchiamento accelerato.
Altre cause sono: l'apparizione di vesciche nelle foglie, delle false branchie su di esse, il cattivo sviluppo dei germogli e quindi la crescita anomala della pianta, degli aborti floreali, a causa dell'alimentazione a livello del bocciolo di fiore e infine la deformazione della frutta.

Acari

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca